indice
Gianna Nannini

 

:: Biografia

Attenta a ogni nuovo stimolo sulla scena musicale internazionale, la musicista senese, che ha sempre cavalcato a mezza strada rock e canzone d’autore, è anche una delle personalità italiane più riconosciute e apprezzate all’estero. Il suo primo album, su Ricordi, è del ‘76 (l’artista si era trasferita a Milano l’anno precedente, dopo gli studi musicali, e aveva iniziato a farsi conoscere nell’ambiente), il primo bestseller - “California”, album e singolo omonimo - del ‘79. Dagli anni ‘80 vara l’etichetta G.N. (poi Gienne), inizia la collaborazione con il manager Peter Zumsteg e con il produttore Conny Plank - scomparso nell’87 - con il quale realizza gli album “Latin lover” (1983), “Puzzle” (1984), contenente l’hit “Fotoromanza” (vincitore al Festivalbar), il cui videoclip è firmato Michelangelo Antonioni, e “Profumo” (1986). Nel 2006, dopo altri cinque album al suo attivo, è ancora al primo posto nelle charts con “Grazie”.